Notizie


I Digital Events "One to One" sono momenti di incontro "OnLine" individuali e personalizzati dedicati agli imprenditori e investitori interessati alle Isole Canarie. 

Iniziative di questo tipo servono per dare un primo orientamento strategico sugli aspetti logistici, fiscali, socio economici, infrastrutturali e geopolitici; aggiornamenti ed approfondimenti.
Il periodo del coronavirus ha dato un ulteriore impulso alla nostra abitudine di organizzare Eventi e Meeting per imprenditori ed investitori trasformandoli prima in Eventi "Digitalizzati" per poi, andando incontro alle esigenze dei più´, convertirli in incontri e relazioni individuali in tele conferenza / conference call. https://www.infocanarie.com/rubrica-strategica/giugno-2021-investire-alle-canarie-digital-events-one-to-one 

Staff de InfoCanarie WWW.INFOCANARIE.COM 

 

Abbiamo già riportato in precedenza come le Canarie svolgano il ruolo di piattaforma tri continentale per molti aspetti, tra questi le telecomunicazioni: un tempo nodo dei cavi telefonici tra Americhe, Africa ed Europa, oggi per la fibra ottica a garantire così anche il flusso telematico per le moderne attività economiche e di business. 
Le Canarie sono quindi una importante infrastruttura e a breve faranno parte di una macro installazione transoceanica che consentirà all'Europa e al Sud America di ridurre la dipendenza dagli Stati Uniti per le comunicazioni; il vero scopo strategico è quello di tenere le informazioni lontane dagli occhi e dalle orecchie dei servizi di intelligence degli U.S.A. .
Di conseguenza le Isole Canarie assumono un nuovo ruolo strategico in funzione dell'industria delle telecomunicazioni.
Il "TAT-8" era il primo sistema di cavi sottomarini intercontinentali in fibra ottica, un'infrastruttura che univa Stati Uniti, Inghilterra e Francia; a quasi 40 anni da questo traguardo, ecco "EllaLink": il cavo sottomarino che collega il Sud America con l'Europa; parte dalla città di Fortaleza (Brasile) e giungere a Sines (Portogallo ) e come detto avrà un collegamento con l'Arcipelago Canario.
EllaLink ha annunciato che l'infrastruttura transoceanica è già stata completata con successo e che ora il programma entra nella fase di "illuminare la rete".
Il progetto "EllaLink" contempla ulteriori espansioni che porteranno la rete, oltre che alle Canarie, anche in Guyana francese, Mauritania e Marocco; ciò significa che sarà il sistema sottomarino più avanzato che collegherà Africa, Europa e America Latina.
Quanto sopra da ulteriore evidenza al fatto che le Canarie entreranno a far parte di un'infrastruttura la cui importanza va oltre la tecnologia e le comunicazioni per entrare a pieno titolo nella geopolitica e nelle relazioni internazionali.

Staff de "InfoCanarie"  WWW.INFOCANARIE.COM


L'Europa non è sicuramente conosciuta per la coltivazione del caffè; eppure questa cultura viene praticata nella Valle de Agaete a Gran Canaria fin dal XIX secolo.
Una quantità particolarmente elevata di caffè viene consumata nei paesi europei, soprattutto in Finlandia; dati statistici danno una media nazionale di tre a quattro tazze al giorno.
Brasile, Colombia, Indonesia ed Etiopia sono paesi noti per la loro produzione di caffè; pochi però sanno che ci sono anche regioni in Europa dove crescono le piante di caffè: nel clima mite delle Azzorre e delle Isole Canarie.
In questi arcipelaghi alcuni abitanti hanno piante di caffè nei propri giardini e raccolgono i chicchi per il loro consumo privato.
La più grande regione d'Europa in crescita (e l'unica che possa avere effettivamente potenzialità commerciali) si trova a Gran Canaria nella Valle de Agaete.
Ogni anno nella valle d'Agaete vengono prodotti tra i 1.500 ei 2.000 chilogrammi di caffè, all'insegna del motto "Qualità e non quantità".
I chicchi di caffè vengono raccolti a mano e solo il frutto rosso maturo viene destinato verso il processo di essicazione e i coltivatori locali si occupano anche di ulteriori lavorazioni fino alla fase finale della tostatura direttamente.
Importante sottolineare che il caffè di Agaete non viene esportato; pertanto, gli amanti (o chi può comunque essere attratto dall'argomento) e si trova sull'isola di Gran Canaria può vivere questa rara esperienza da vivere in Europa: degustare una tazza di caffe autoctona.

Staff de InfoCanarie  WWW.INFOCANARIE.COM 

 

 La 17ª edizione della Biennale Internazionale di Architettura di Venezia lo scorso anno è stata rinviata causa Emergenza Pandemia da Coronavirus.

L'Evento, inizialmente programmato per il periodo Maggio / Novembre 2020 ha finalmente aperto i battenti lo scorso 22 c.m. e chiuderà il 21 novembre prossimo.
Il tema proposto dall'architetto Hashim Sarkis, Preside della MIT School of Architecture and Planning e Curatore della Biennale, pone questo interrogativo: come vivremo insieme?
In funzione  della propria presenza alla Biennale di Venezia, la Spagna per la prima volta ha indetto un concorso pubblico per designare i curatori del Padiglione; una giuria di esperti ha decretato vincente la proposta denominata “Uncertainty-Incertidumbre” (Incertezza) creata da un Team interdisciplinare formato da architetti delle Isole Canarie:  Andrzej Gwizdala e Fernando Herrera, Sofía Piñero, Domingo J González.
Il Padiglione Spagnolo presenta un ventaglio di 34 Progetti selezionati dal Team sopra menzionato tra 466 proposte a loro presentate.

Ricordiamo che le attività di architettura, design ed ingegneria alle Canarie possono fruire di interessanti soluzioni per l'internazionalizzazione e l'avvio di nuove realtà e Startup.

Staff de "InfoCanarie"  WWW.INFOCANARIE.COM

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Proseguendo la navigazione acconsenti all' uso dei cookie.