Notizie

"Activa Canarias", Associazione delle Imprese di Turismo Attivo delle Isole Canarie ha aderito al progetto SOCLIMPACT.

Si tratta di una iniziativa dell'Università di Las Palmas de Gran Canaria  che si impegna ad attuare le raccomandazioni in favore della sostenibilità per le  attività svolte negli ambiti naturali, oltre a prendere la piattaforma "REIS" come riferimento per trovare risposte alle domande in materia di adattamento e mitigazione.
Il Responsabile del progetto è Yen E. Lam González, docente in Economia a Las Palmas, ha sottolineato che questo accordo è "un'opportunità per ottenere i risultati per gli imprenditori del turismo, come gruppo di interesse locale . sul valore che i turisti danno alle destinazioni che fanno progressi nella lotta al cambiamento climatico ".
Allo stesso modo, ha aggiunto che dal coordinamento del progetto "SIEMPRE" è stato fatto uno sforzo importante per coinvolgere e collaborare con il tessuto economico, sociale, e imprenditoriali di ogni territorio.
Il presidente di Activa Canarias ha comunicato che questo accordo riafferma l'impegno delle aziende operanti nell'ambito del "Turismo Attivo" nei confronti della sostenibilità, evidenziando che le aziende dell'Associazione hanno la ferma volontà di realizzare le raccomandazioni emanate a favore della difesa della biodiversità; le linee guida in parola sono frutto di lavoro ed indagini.

Staff de "InfoCanarie"  WWW.INFOCANARIE.COM


Gli ospedali del Servizio sanitario delle Isole Canarie (SCS) hanno eseguito 510 trapianti nel 2020; di questi 196 di organi e 314 tessuti.
In occasione della Giornata Nazionale dei Trapianti, il Ministero della Salute ha ringraziato tutti i donatori (112 donatori e tre donatori viventi) per la loro generosità nel voler salvare o migliorare la qualità della vita dei riceventi.

In dettaglio, sono stati eseguiti 147 trapianti di reni, tre di pancreas, 15 di cuore e 31 di fegato.
Il "Canary University Hospital" (HUC) di Tenerife (specializzato nei trapianti di rene e pancreas) ha eseguito il maggior numero di interventi, seguito dal Complesso Ospedaliero Universitario Insulare-Materno-Infantile delle Isole Canarie (Gran Canaria; specializzato nelle malattie del rene) e l'Ospedale Universitario Nuestra Señora de Candelaria (Tenerife; specializzato nel fegato).
Da segnalare l'attivita del'ospedale universitario Doctor Negrín in Las Palmas de Gran Canaria, ha contato 15 trapianti di cuore.
A queste cifre si aggiungono i 314 trapianti di tessuto effettuati lo scorso anno negli ospedali della rete SCS.
Da quando è stato avviato il primo programma di trapianti nelle Isole Canarie nel 1981, sono stati eseguiti 4.497 trapianti di organi da 2.252 donatori (dati aggiornati al 31 dicembre 2020) e 5.613 di tessuti.
Nonostante queste cifre, il ministero della Salute locale incoraggia i cittadini a mantenere questi straordinari tassi di donazione, uno dei più alti al mondo" e per fare ciò, deve essere elaborata una carta del donatore, attraverso l'Organizzazione Nazionale Trapianti (ONT) e le associazioni dei pazienti, ed esprimere alla famiglia la propria disponibilità a donare.

Staff de "InfoCanarie"  WWW.INFOCANARIE.COM 


L'iniziativa di voler creare, il prima possibile, una banca dei semi a Fuerteventura ha il sostegno del Governo delle Isole Canarie dato che il Cabildo di Fuerte non ha espresso alcun interesse a mantenere e conservare semi autoctoni.
I semi antichi dell'isola sono quelli che naturalmente meglio si adattano alla sfida all'aridità, forte insolazione e vento, e sono quindi i più produttivi considerando le condizioni ambientali dell'isola.
Nelle Isole Canarie, solo i Cabildos di Tenerife e La Palma hanno installato le rispettive banche del seme grazie alla fruizione di fondi europei.
L'inattività da parte del Cabildo di Fuerteventura ha fatto sì che, purtroppo, una parte del patrimonio "storico" delle sementi sia già andata perduta, e alla fine sono i cittadini ed i coltivatori e non le Istituzioni locali che si adoperano per la salvaguardia di questo "tesoro".
Viene inoltre evidenziato il peso ed il valore che ha il lavoro del biologo Juan Miguel Torres il quale raccoglie e seleziona semi dal 1992.
A Fuerteventura sono molto apprezzati i semi di piselli, ceci, lenticchie, grano, pomodori e cipolle; cioè le classiche coltivazioni alle quali il contadino majorero da sempre si è dedicato.

Staff de InfoCanarie WWW.INFOCANARIE.COM


Il Ministero dei Trasporti, della Mobilità e dell'Agenda Urbana del Governo Centrale Spagnolo ha bandito, per 5,61 milioni di euro, la copertura per tre anni di due rotte aeree interinsulari delle Canarie soggette ad obbligo di servizio pubblico.
Si tratta delle rotte che collegano La Gomera con Gran Canaria e Tenerife Nord; il servizio inizierà il 1 ° agosto 2021 cosi come pubblicato ieri nel BOE.
Al fine di ridurre le emissioni di gas serra e mantenere o migliorare i valori ambientali che possono essere influenzati dall'esecuzione del servizio, l'età media della flotta aziendale che opererà su queste rotte sarà di un massimo di 10 anni; in caso contrario verranno applicate le penali previste nei documenti di gara.
Le offerte per la gara, che saranno esaminate tramite procedura aperta accelerata, potranno essere presentate fino al 5 maggio presso la Direzione Generale dell'Aviazione Civile e la data prevista per l'apertura delle buste con proposte economiche è il 19 dello stesso mese.

Staff de InfoCanarie www.infocanarie.com

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Proseguendo la navigazione acconsenti all' uso dei cookie.